Ancora una volta Doogee punta a stupire con i suoi apparecchi. Anche se non è tra le più note del settore, questa società cinese cerca sempre di inserire nei suoi device una funzione o una caratteristica hardware del tutto nuova per il mercato.
Questa volta si tratta del Liquidmetal.

La scocca del prossimo smartphone di Doogee, che prenderà il nome di F2015, sarà infatti realizzata con questo inedito materiale: una nuova lega di metallo amorfo, sviluppata in origine dal Caltech, che viene usata soprattutto negli sport – come ad esempio per le racchette da tennis o per le mazze da golf – dal momento che la sua struttura è incredibilmente resistente e riesce ad assorbire le vibrazioni in modo ottimale.

Doogee F2015
Doogee F2015

Senza dubbio, dunque, il fiore all’occhiello del Doogee F2015 sarà questo esclusivo materiale utilizzato per il suo sottilissimo corpo (7,8mm), ma anche le altre caratteristiche hardware non sono affatto da buttar via; ci riferiamo al display FullHD da 5,5 pollici – protetto dalla tecnologia Gorilla Glass 3 – al processore octa-core a 64-bit modello Mediatek MT6753, ai 3GB del modulo RAM e ai 16GB di memoria di massa. A ciò vanno aggiunti anche un sensore per il riconoscimento delle impronte digitali dell'utente, una batteria da 3000 mAh, una fotocamera posteriore con sensore da 13 megapixel (probabilmente prodotto da Sony o da Samsung) e una camera frontale per i selfie da 8 megapixel.

Qualche settimana fa Doogee aveva fatto nuovamente parlare di sé per lo sviluppo di un altro eccezionale smartphone: il modello S6000, che vantava una batteria da ben 6.000 mAh, qualcosa di mai installato prima d'ora su di un cellulare.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum