Durante l’ultima conferenza del Digital Video Broadcast Group tenutasi a Dublino, i massimi dirigenti dell’associazione che si occupa della sviluppo della futura TV digitale terrestre hanno dichiarato di essere al lavoro affinché lo standard DVB-X possa essere compatibile non solo con i nuovi televisori digitali, ma anche con i futuri telefonini UMTS e gli attuali GPRS che possano supportare servizi di streaming video.

Nell’intenzione del Digital Video Broadcast Group, quindi, il futuro mercato della TV digitale terrestre dovrebbe allargarsi a quello della comunicazione mobile. Attualmente lo standard utilizzato in alcuni paesi per la TV digitale terrestre non può essere veicolato ad apparecchi così piccoli come PDA e cellulari, ma il nuovo DVB-X potrebbe avere questa possibilità. Il problema, poi, sarebbe assicurare una durata sufficiente delle batterie dei telefonini, che finirebbero ben presto se utilizzati come piccoli televisori mobili.