Per il prossimo mese di settembre è attesa la proposta formale della commissione Europea sulla conservazione, da parte degli operatori, dei dati relativi alla telefonia e ad Internet, per prevenire e combattere il terrorismo internazionale.
I dati raccolti, comunque, dovranno essere sufficientemente protetti per garantire la privacy.
Se ci sarà l’approvazione da parte del Parlamento Europeo e degli stati membri, la proposta diventerà legge.