Il team di sviluppatori della neonata società Jolla ha mostato per la prima volta al pubblico una "preview" del suo nuovo sistema operativo Sailfish, nato "sulle ceneri" di MeeGo. La società ha annunciato di aver già firmato accordi con la ST-Ericsson, che fornirà i chipset NovaThor che alimenteranno i suoi futuri smartphone, e con l’operatore di telefonia mobile finandese DNA che li commercializzerà.

Jolla Sailfish

Sailfish mobile OS promette impareggiabili capacità di multitasking, grazie alla possibilità di interazione simultanea tramite gestures direttamente dalla homescreen, ed interessanti funzionalità come ad esempio il “Pulley Menu” per una rapida interazione. Per quanto riguarda l'ecosistema di applicazioni, invece, ci sarà la compatibilità con la maggior parte delle applicazioni Android senza dover effettuare nessun tipo di modifica.

Sailfish verrà lanciato nel corso del 2013, probabilemente nel secondo trimestre. Gli gli sviluppatori possono già scaricare un kit di sviluppo software (SDK) per iniziare la realizzazione di applicazioni.

QUI è disponibile ancora un video che mostra l'interfaccia utente di Sailfish