Il Google Phone è da poco divenuto realtà, ed insieme a lui comincia a muovere i primi passi anche l’Android Market, il mega-store di contenuti multimediali e di applicativi, sviluppati specificatamente per i gPhone, sullo stile di quello che Apple ha fatto con l'iPhone tramite l'App-Store.
Tra le prime applicazioni registrate sul Android Market, vi è iSkoot, un software per Skype che farà felici i sempre più numerosi fans del VoIP, la nota tecnologia "voce", che permette di effettuare e ricevere chiamate sfruttando le connessioni a pacchetto (internet) e non quelle a circuito (le classiche chiamate voce).
Come detto iSkoot lavora di concerto con Skype, che è indubbiamente il più famoso software per VoIP al mondo. Ed è proprio sfruttando la connettività Skype che iSkoot fornisce quattro servizi di base tariffati. Si passa infatti dalle chiamate Skype-to-Skype, che proprio perchè non hanno bisogno dell'intermediazione di altri operatori, sono gratuite come servizio. L'unico costo a carico degli utenti è quello relativo alla connessione dati richiesta, che tuttavia può essere anche locale (WiFi) e quindi teoricamente gratuita.
Il discorso è identico per quello che riguarda le chiamate ricevute e le chat; tuttavia per le seconde, vi è da dire che, laddove è presente l'impostazione che avvisa l'utente dell'arrivo di nuovi messaggi tramite SMS, ci potrebbero essere dei costi aggiuntivi dovuti al supporto della messaggistica.
Infine per quello che riguarda le chiamate in uscita, oltre al costo (variabile) della connessione dati, l'utente paga a Skype un ulteriore sovrapprezzo (su base tempo o flat), con tariffe tuttavia sempre al di sotto della media dell'offerta dei classici operatori Mobile.