Con la presentazione ufficiale di iPhone SE (2020) nella giornata di mercoledì 15 aprile, Apple ha ufficialmente smesso di produrre e distribuire sul mercato i vecchi iPhone 8 e 8 Plus, dopo una prima presentazione nel lontano settembre 2017.

iPhone SE (2020) Plus: qualcuno l’ha visto?

Il rumor era già nell’aria in quanto il nuovo device compatto ed economico della casa avrebbe dovuto sostituire il precedente modello, per offrire agli utenti un device potente come quelli attuali sì, ma con un prezzo più contenuto, rinunciando però a qualcosa.

Il design di iPhone SE (2020) è pressoché identico a quello di iPhone 8 da 4.7”, con l’unica differenza estetica relativa al logo nella back cover, che adesso è posto al centro del dispositivo e non più in alto, come avveniva nel passato.

Il nuovo “entry-level” (passateci il termine) della casa di Cupertino, è di fatto una versione superiore al modello 8, ma che costa 50$ in meno rispetto a quanto veniva commercializzato fino a pochi giorni fa il precedente device. Attenzione, ovviamente ci stiamo riferendo al pricing dei prezzi nel mercato statunitense, in quanto in America iPhone SE (2020) viene proposto a 399 $, mentre in Italia il costo finale per l’utente è di 499 €.

Lo smartphone appena rilasciato è tuttavia molto interessante; a bordo troviamo infatti l’ultimo chipset di Apple, il Bionic A13, con un upgrade a 3 GB di RAM rispetto ai 2 a bordo di iPhone 8.

Il sensore della fotocamera è stato migliorato: adesso troviamo una lente da 12 Megapixel che Apple definisce “il miglior sistema fotografico con lente singola mai visto su un iPhone”. Il motivo è presto detto: il sensore, unito ad un processore A13 Bionic e al nuovo segnale per l’immagine aggiornato, viene abilitato alla nuova funzione di Smart HDR, con una gamma dinamica estesa sia nelle foto che nei video, che tra l’altro, ora godono anche di registrazione audio stereo.

Mentre per iPhone 8 si è trovato un più che degno erede, per iPhone 8 Plus non ci sono nuove generazioni. Apple ha deciso di non sostituire il modello da 5.5” con un nuovo device (nonostante i rumor che circolavano da diverso tempo), lasciando così un vuoto nella line-up.

Per chi cerca una soluzione più economica rispetto alla generazione di iPhone 11, l’azienda di Tim Cook propone due alternative: iPhone SE (2020) o il “vecchio” (ma ottimo) iPhone XR.

Nuove indiscrezioni parlano dell’arrivo di iPhone SE (2020) Plus con Touch ID e display da 5.5 pollici entro fine anno: sarà vero?

Le migliori offerte di oggi per Apple iPhone SE (2020): tutti i prezzi

Fonte:PhoneArena