Gli iPhone del futuro potrebbero arrivare con una nuova tecnologia flash innovativa mai vista prima, capace di realizzare scatti perfetti in ogni condizione e in ogni momento. L’azienda ha recentemente depositato un brevetto per un modulo a diffusione automatica, il quale permetterebbe di migliorare le foto in condizioni di scarsa illuminazione.

iPhone: il brevetto per scatti ottimi anche al buio

Secondo un rapporto di AppleInsider, il gigante di Cupertino starebbe lavorando ad una nuova tecnologia flash che potrebbe aiutare le prestazioni del suo iPhone nelle scene notturne. Generalmente, l’uso del flash in scene con scarsa illuminazione tende a illuminare eccessivamente il soggetto in un’immagine e il risultato spesso non è mai del tutto congeniale. Sono tantissime le volte in cui l’immagine appare piatta e noiosa, peccando di sfumature e di profondità. Tuttavia, anche se di solito è usato con parsimonia, ci sono momenti in cui è necessario usare il flash.

Guardando il deposito di brevetto, si tratta di un “Modulo sorgente luminosa con messa a fuoco regolabile“. Ciò implica che il meccanismo del flash può essere modificato o regolato a seconda del soggetto fotografato. Anche se il patent non menziona la parola LiDAR, menziona le “informazioni di messa a fuoco automatica dalla fotocamera“. Inoltre, il docuemnto indica anche che il nuovo flash farà affidamento soltanto sulla fotocamera dell’iPhone per calcolare le distanze da diversi oggetti all’interno dell’inquadratura.

Non di meno, questa tecnologia potrà essere applicata alle fotocamere in vari tipi di dispositivi, che includono “dispositivi elettronici più grandi, compreso un dispositivo elettronico mobile, che può includere un telefono cellulare, uno smartphone, un notebook, ecc.” Il flash sarebbe dotato di un “modulo sorgente di luce [che] include un elemento di illuminazione e un materiale di diffusione della luce regolabile“. Questo modulo sarà costituito da “una struttura colesterica stabilizzata con polimero (PSCT), un cristallo liquido a fase smettica, un cristallo liquido a rete polimerica (PNLC) o altro materiale adatto“.

Fonte:AppleInsider