Chi attende con ansia il prossimo melafonino dal budget interessante, quello che da tempo chiamiamo iPhone 9, oggi avrà una buona notizia, dato che probabilmente lo smartphone sarà affiancato da un modello con il display più grande.

iPhone 9 Max in arrivo?

Il rumor proviene dal rinvenimento del codice di iOS 14, dove è emerso che Apple starebbe pianificando la produzione di un iPhone 9 Max (o Plus) con A13, che sarebbe la variante più grande del modello entry-level. Mentre le indiscrezioni dell’iPhone 9 da 4,7 pollici sono state confermate dalla catena di approvvigionamento dell’azienda, questa è la prima volta che degli indizi sostengono l’idea di un modello più Plus dell’iPhone 9. Se così fosse, sarebbero due i device della gamma budget della Mela, smartphone che andrebbero in qualche modo a sostituire sia l’iPhone 8 che l’iPhone 8 Plus.

Secondo quanto trapelato dal codice basato su iOS 14, il presunto iPhone 9 Plus avrebbe un display da 5,5 pollici e funzionerebbe con il chip A13 Bionic, lo stesso processore utilizzato in iPhone 11 e iPhone 11 Pro. I nuovi iPhone dovrebbero anche avere un tasto Home con Taptic Engine – introdotto con iPhone 7 e mantenuto su iPhone 8 – in grado di fornire un feedback aptico che simula la pressione del pulsante. Per quanto riguarda il modulo fotografico posteriore, sembra che troveremo un unico sensore, che potrebbe essere anche più che sufficiente data la qualità fotografica a cui gli iPhone ci hanno abituati.

Dato che saranno dei telefoni Apple entry-level, sia iPhone 9 che il presunto modello Plus (o Max) dovrebbero offrire la tecnologia Touch ID anziché Face ID, oltre ai tag NFC in background. Tuttavia, la buona notizia è che dovrebbero supportare la ricarica wireless.

Se vi state chiedendo quando la nuova serie di terminali a basso costo del colosso di Cupertino verranno lanciati, la risposta è questa primavera, probabilmente ad aprile, nello stesso momento – o poco dopo – il rilascio di iOS 13.4.

Le migliori offerte di oggi per Apple iPhone SE (2020): tutti i prezzi

Fonte:Cultofmac