Fra produzione di massa compromessa dall’epidemia di Coronavirus e calo drastico della domanda di melafonini, sembrava improbabile che il lancio di iPhone 9 seguisse tutti gli step come da programma. Un po’ a sorpresa, qualcuno di ben informato fa sapere che – in realtà – i piani per il device della mela morsicata sembrano migliorati: i primi lotti sono in produzione di massa.

iPhone 9 è in produzione di massa

Impossibile, anche per colossi come Apple, non risentire di quanto sta accadendo nel mondo per colpa della pandemia di Coronavirus. Attualmente non siamo solo in emergenza sanitaria, ma anche economica.

Ad ogni modo, sembra che le cose – almeno per iPhone 9 – si mettano meglio. Secondo l’analista tech Jon Poresser, i primi lotti del melafonino economico sono entrati in produzione di massa. Questo significa una cosa sola: i ritardi inizialmente previsti per l’arrivo del device potrebbero essere inferiori rispetto ai piani iniziali (che prevedevano addirittura fino a 6 mesi).

Certo, non ci aspettiamo di conoscere l’iPhone low cost alla fine di marzo, come da programmi più floridi, ma tendiamo a pensare che probabilmente non arriverà in autunno, come si temeva. Non abbiamo idea della tempistica, ma è possibile che Apple ci sorprenda sotto questo punto di vista. Intanto, non resta che aspettare un po’, anche per capire se – in realtà – c’è solo un iPhone 9 in arrivo, oppure anche un modello Max!

Le migliori offerte di oggi per Apple iPhone SE (2020): tutti i prezzi