Quanti top di gamma sono rimasti con 16GB di memoria interna? Pochi, molto pochi. Tra questi, il più popolare è sicuramente iPhone, che da molti anni adotta questo taglio come versione base, quella più economica a 729 euro. Con iPhone 6 e 6 Plus, Apple ha tolto l’opzione da 32GB, facendo scalare i 64GB come opzione di acquisto intermedia e introducendo 128GB di memoria per il modello a prezzo più alto. Con la nuova generazione, a sparire saranno i 16GB.

iPhone 6S, il probabile chassis (fonte 9to5mac)
iPhone 6S, il probabile chassis (fonte 9to5mac)

La versione base di iPhone 6s e 6s Plus secondo alcuni informatori di Foxconn sarà quindi quella da 32GB, che tornerà in grande spolvero. I tanti servizi cloud in circolazione, tra cui iCloud Drive, hanno ridotto la necessità dello spazio in locale, che rimane però fondamentale per un’esperienza completa. I tagli da 8GB e 16GB vengono ora usati perlopiù dai dispositivi di fascia media e di fascia bassa; top di gamma come Samsung Galaxy S6, HTC One M9, LG G4 e Sony Xperia Z3+ includono 3