Numerose voci indicano una piccola riprogettazione del design dei futuri melafonini di casa Apple. Oltre al notch ridotto nella sua larghezza, i nuovi iPhone 13 riceveranno dei leggeri cambiamenti nelle dimensioni che MacRumors è riuscito a chiarire nella giornata di ieri.

iPhone 13: cosa cambierà con i nuovi modelli?

In particolare, la fonte dichiara che vi sarà un aumento dello spessore di iPhone 13 e 13 Pro , i quali passeranno dai 7,4mm attuali di iPhone 12 ai 7,57 mm dei nuovi modelli.

Le modifiche interesseranno anche il blocco della fotocamera, che non solo si sposterà di 1 mm, ma aggiungerà uno spessore per appianare le sporgenze delle lenti stesse. La necessità di ciò è nata dal fatto che le lenti dei nuovi iPhone 13 sporgeranno dal corpo di 2,51 mm e dai device della linea “Pro”, di ben 3,65 mm. Parliamo del doppio rispetto ai telefoni attuali.

iPhone 13

Anche le dimensioni complessive dei moduli aumenteranno leggermente. Nel caso della variante standard, ci sarà un quadrato con lati di 29 mm (contro 28 x 30 mm nell'iPhone 12 e 12 Pro); e l'iPhone 13 Pro riceverà una dimensione vicina al modello di punta: 36 x 37 mm. Ciò potrebbe indicare una possibile espansione delle funzionalità delle ottiche stesse.

iPhone 13

L'iPhone 13 Pro di base godrà di un teleobiettivo migliorato, precedentemente disponibile soltanto sul modello Max. In altre parole, abbiamo finalmente la possibilità di vedere un iPhone 13 Pro compatto con fotocamere assolutamente uguali a quelle dell'iPhone 13 Pro Max.

La fonte osserva che l'ingrandimento dei blocchi della fotocamera potrebbe causare lo spostamento verso il basso del pulsante di accensione, del selettore di modalità e del bilanciere del volume. Nonostante la bontà delle indiscrezioni fornite dalla fonte, si consiglia di prendere il tutto con “un pizzico di sale“.

Sappiamo che ci saranno 4 modelli in arrivo a settembre 2021: il classico con schermo da 6,1 pollici, il Mini con display da 5,4″ e i due “Pro” con pannelli da 6,1 e 6,7″.

Fonte:MacRumors