Il portale di The Elec ha appreso che Samsung sarà l’unico fornitore esclusivo di display OLED LTPO per i modelli “Pro” della serie iPhone 13 di Apple.  Secondo i rapporti, il colosso di Cupertino presenterà quattro modelli, proprio come lo scorso anno. Tutti godranno di tecnologia OLED, anche se, fra questi, i due modelli di iPhone 13 Pro utilizzeranno schermi OLED TFT (thin-film transistor) in polisilicio a bassa temperatura (LTPO) prodotti da Samsung Display e supportano l’agognata frequenza di aggiornamento di 120Hz. Al contrario, LG Display non potrà fornire ad Apple il suo pannello LTPO OLED quest’anno. Ma è in fase di sviluppo e si impegna a fornirlo nel 2022.

Samsung Display: unico fornitore dei modelli premium di Apple

Samsung Display ha fornito per la prima volta gli OLED LTPO sui Galaxy Note20 Ultra di Samsung Electronics l’anno scorso. Il colosso sudcoreano chiama questa tecnologia “Adaptive Frequency” o “Mixed Oxide and Polysilicon (HOP)”. Inoltre, sembra che la divisione Display del brand stia cercando di trasferire parte della sua linea di produzione A3 ad Asan per la produzione di LTPO TFT. La capacità produttiva mensile di questa particolare tecnologia è di 105.000 pezzi, di cui circa 60.000 verranno trasferiti a LTPO TFT.

La fonte ha anche affermato che Apple prevede di utilizzare LTPO OLED in tutti i modelli di iPhone lanciati entro la fine del 2022. 

LG Display ha chiesto di partecipare alla fornitura dei nuovi LTPO per gli iPhone del 2021 e pare che Apple abbia accettato questa richiesta. Per la società americana, è vantaggioso vedere LG Display prendere piede con gli schermi di nuova generazione. Questo permetterà all’OEM di ridurre progressivamente la sua dipendenza da Samsung Display.

LG, dal canto suo, sta attualmente costruendo una linea di unità TFT LTPO con una produzione mensile di 5000 pezzi presso la catena E6 a Pazhou. L’azienda ha intenzione di investire 10.000 apparecchiature al mese nella prima metà del 2021 e altre 10.000 al mese nella seconda metà del 2021. L’obiettivo è garantire una capacità di produzione mensile complessiva di 25.000 pezzi entro la fine del 2021.

Fonte:The Elec