Apple iPhone 13 Pro potrebbe avere delle prestazioni eccezionali: questo è quanto emerge dall’ultimo report pubblicato da Digitimes. Il device potrebbe avere, fra le altre peculiarità, un sistema di efficienza energetica degno di nota.

iPhone 13 Pro: tanta sostanza e ottima autonomia?

Secondo il report, sembra sempre più sicuro che a bordo di questo dispositivo possa esserci un display ProMotion con refresh rate da 120Hz. Si tratterebbe di pannelli OLED LTPO e i fornitori principali dovrebbero essere Samsung ed LG, che sono già a lavoro per offrire una buona fornitura aentro la metà del 2021. A loro, comunque, è possibile che si aggiunga BOE, pronto a fornire ad Apple i display LTPO per iPhone 13 Pro e Pro Max.

Naturalmente, un pannello con refresh rate elevato fa immediatamente pensare a un consumo energetico superiore: un problema serio, considerando che questo è proprio l’aspetto sul quale i dispositivi della mela morsicata tendono solitamente ad arrancare.

Invece, sempre secondo Digitimes, le cose starebbero diversamente. Infatti, l’autonomia energetica di iPhone 13 Pro e Pro Max dovrebbe essere più efficiente del 15-20% rispetto ai modelli della precedente generazione. Non è specificato in che modo la mela morsicata potrebbe riuscirci, ma è facile pensare che molti dei meriti potrebbero arrivare dal processore A15 Bionic, non ancora ufficiale e destinato a sbarcare sui melafonini in programma per il 2021.

Insomma, notizie decisamente interessanti, soprattutto per gli amanti di iPhone, che ormai aspettano da troppo di vedere un modello di melafonino con a bordo un display dotato di refresh rate elevato.

Fonte:DigiTimes