Negli ultimi giorni, ci sono state diverse speculazioni sulla prossima serie di iPhone. Secondo diversi rumor, pare che Apple non realizzerà “iPhone 13“; piuttosto, sembra più probabile un iPhone 12S/12S Pro. Secondo l’ultimo rumor inoltre, pare che non vi sarà il Face ID, bensì il Touch ID in-display.

iPhone 13 Pro: piccoli ma grandi cambiamenti

Ci sono anche rapporti che indicano che le versioni di iPhone 13 Pro e iPhone 13 Pro Max avranno storage da 1 TB. In una certa misura, questo potrebbe lasciare intendere che Apple voglia dotare i nuovi smartphone della possibilità di effettuare clip video in 8K HDR a 45 fps. Rispetto all’iPhone 12 Pro, la cui capacità di archiviazione massima è di 512 GB, l’iPhone 13 Pro si potrebbe espandere notevolmente. Questo sarà il più grande balzo in termini di archiviazione nella storia di Apple. La capacità di archiviazione minima per la serie invece, resterà di 128 GB. Nuovamente, vi invitiamo a prendere il tutto “con un pizzico di sale“.

Recentemente, è stato condiviso un rendering 3D che mostra l’aspetto della parte posteriore del nuovo iPhone 13 Pro: a prima vista, sembra essere identica a quella dei modelli precedenti. Attenzione però: l’autenticità di questa immagine non può essere verificata al momento… d’altronde mancano ancora più di sei mesi prima di vedere la nuova line-up di melafonini del colosso di Cupertino.

Secondo Jon Prosser, le sue fonti hanno visto i file CAD del prossimo iPhone. L’uomo afferma che la tacca del prototipo di iPhone 13 non è più stretta, ma più corta. Ha anche detto che la serie iPhone 13 avrà 4 modelli come la gamma iPhone 12. Attenzione però: nel futuro potrebbero ancora arrivare cambiamenti significativi al design del telefono: è troppo presto per cantare vittoria.

Guardando i rapporti fino ad ora, possiamo ipotizzare il prezzo dell’iPhone 13 Pro. Prendendo come esempio la serie iPhone 12, l’iPhone 12 Pro (6,1″) da 128 GB ufficiale costa 1189€. Inoltre, le versioni da 256 GB e 512 GB costano 1309€ e 1539€. Possiamo vedere che per ogni aumento di memoria, c’è un aumento esponenziale.

Notate bene: noi stiamo prendendo come riferimento i prezzi italiani, ma sappiate che il calcolo originale è stato fatto con i prezzi USA. fermo restando che Apple aumenta di 100 dollari le varianti di storage, è lecito pensare che possa fare lo stesso con i nuovi modelli. In Italia però, a causa del cambio e – soprattutto – delle tasse, il costo finale dell’iPhone 13 Pro Max da 1 TB potrebbe superare i 2000 euro.

Fonte:News MyDrivers