iPhone 13 non ha (quasi) più segreti. Fonti autorevoli dell’industria degli smartphone ci hanno finalmente permesso, grazie a dei render ricevuti dai colleghi di MySmartPrice e pubblicati, di dare un’occhiata da vicino a come potrebbe essere il nuovo melafonino.

iPhone 13: cambia tutto, ma cambia niente

È proprio il caso di sottolineare che, per alcuni aspetti, iPhone 13 sarà fondamentalmente molto simile ad iPhone 12: stesso design industriale e lineamenti squadrati.

Per altri, invece, sembra che il melafonino in arrivo nel 2021 avrà diverse novità. Sul posteriore, ad esempio, il comparto fotografico sarà sempre squadrato e alloggiato in alto a sinistra. Tuttavia, i sensori saranno allineati in modo diverso, non uno accanto all’altro, ma in obliquo. Mancherebbe all’appello lo scanner LiDAR, che potrebbe rimanere anche per quest’anno una prerogativa del modello Pro.

Sul frontale sembra esserci invece un’interessante novità: il notch potrebbe essere più piccolo di quello di iPhone 12, ma – paradossalmente – sembrano esserci i fori per tre sensori. Questo significa che potrebbero esserci due selfie camera. 

Infatti, su iPhone 12 gli spazi per i sensori anteriori sono due: uno per la fotocamera dedicata agli autoscatti e l’altro per il Face ID.

Naturalmente, sebbene siano provenienti da fonti autorevoli, si tratta solo di render: le informazioni trapelate non sono ancora certezza, tuttavia sarebbe interessante se – sul frontale di iPhone 13 – ci fosse una doppia selfie camera, con sensore secondario grandangolare.

Fonte:My Smart Price