A quanto pare, i benchmark di iOS 14 in esecuzione su iPhone 6S hanno mostrato che il nuovo sistema operativo di Apple non rallenta i vecchi telefoni: ecco le prove.

iOS 14 funziona su iPhone 6S: il video

L’iPhone 6S è il modello più vecchio in grado di eseguire iOS 14 e, grazie ad un video postato su YouTube dal canale iAppleBytes siamo stati in grado di comprendere che il nuovo sistema operativo di Apple funziona anche su questo melafonino un po’ più datato.

Nella clip, che potete visionare di seguito, sono stati allineati cinque iPhone 6S per fare dei confronti – fianco a fianco – tra il nuovo sistema operativo targato Apple e iOS 13.7, 12.1, 11.4.1 e 10.3.3.

Dai paragoni è stato osservato – stando a quanto dichiara iAppleBytes – che iOS 14 sembra funzionare molto bene su iPhone 6S quando si tratta di aprire app; inoltre pare comodo anche lo scorrimento e la navigazione appare abbastanza fluida. Ciò significa che chiunque abbia un vecchio iPhone – in questo caso anche l’anziano iPhone 6S – può installare tranquillamente iOS 14, sicuro che l’aggiornamento non rovinerà le prestazioni.

Ovviamente, con ogni nuova versione di iOS, alcuni utenti esprimono la preoccupazione che l’update possa rovinare le prestazioni dei dispositivi meno recenti. Queste paure, tuttavia, sono comprensibili dato che anni fa Apple era solita limitare le performance dei dispositivi più vecchi, affermando di averlo fatto per evitare che i processori sovraccaricassero le batterie obsolete.
Questa strategia, abbastanza discutibile, provocò non poche collere, tanto che Apple fu costretta a pagare 500 milioni di dollari per risolvere una causa legale collettiva.

Fonte:cultofmac