Facebook detta la linea o fa semplicemente tendenza: dopo Twitter, anche Instagram si adegua al suo sitema di ordinare i post.
Le foto postate dagli utenti del social fotografico non saranno più visualizzate secondo un ordine cronologico: sarà un algoritmo a decidere l’ordine di visualizzazione.
Lo ha reso noto la società stessa, pubblicando un post sul proprio blog in cui spiega la nuova strategia: «Sarete sorpresi di scoprire che gli utenti perdono il 70% dei propri feed. Instagram è cresciuto: è più difficile seguire tutte le foto e i video postati».  Secondo la società, può capitare all'utente, quindi, di perdere post a cui invece potrebbe essere interessato.

Il post che annuncia il cambiamento
Il post che annuncia il cambiamento

D'ora in poi, i feed saranno ordinati in modo da mostrare agli utenti quello che, secondo l'algoritmo, interessa maggiormente a ciascuno di loro: avranno priorità post di persone con cui si hanno rapporti, interessi comuni. I fan di una band, ad esempio, soliti mettere mi piace ai post della band stessa, vedranno scorrere sulla propria timeline foto postate da quel gruppo musicale con regolare frequenza.

Ma visto che ogni cambiamento spesso genera un certo scontento, ecco apparire puntualmente su Twitter commenti di utenti delusi, pubblicati sotto l'hashtag #RIPInstagram.