Da quando è stato annunciato nel corso dell’evento Apple dello scorso 4 Ottobre, in molti si saranno chiesti come mai l'assistente vocale Siri potesse essere solo esclusiva dell'iPhone 4S. Una scelta di marketing?

 

La motivazione ufficiale dovrebbe essere legata alle risorse necessarie per farlo funzionare al meglio che sarebbero soddisfatte unicamente dal processore A5 presente nel nuovo iPhone 4S. Sulla base di questa ipotesi, tuttavia, ci si interroga anche sulla possibilità che in futuro l'assistente vocale possa arrivare su iPad 2, che ha risorse hardware simili al nuovo iPhone.

 

Apple Siri

Comunque, la comunità di sviluppatori si è messa subito al lavoro e Steve Troughton, in collaborazione  con 9to5Mac, è riuscito a compiere il primo step per portare Siri anche su iPhone 4. Ovviamente si tratta solo dell'inizio del porting ed il notevole rallentamento dell'interfaccia utente sarebbe dovuto unicamente alla mancanza di alcuni driver GPU specifici che non sono inclusi nella cache binaria dell'iPhone 4S, dove risiedono tutti i files di Siri.

 

Siri su iPhone 4 è in grado di riconoscere comandi vocali sia nella visualizzazione standard sia nella modalità tastiera. Il problema a questo punto è che Apple non autentica, ovviamente, i comandi ai suoi server provenienti da iPhone 4.  

Tuttavia, la notizia interessante è che non ci sarebbero motivazioni tecniche per cui Siri possa funzionare su iPhone 4. Il processore A4, infatti, non dovrebbe avere particolari problemi a supportare l'assistente vocale. 

 

 

AGGIORNAMENTO: Un nuovo video pubblicato su YouTube dimostra che Siri riesce a "girare" benissimo anche su iPhone 4. Non è tuttavia abilitato il riconoscimento da parte del server di Apple. 

 

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum