Un nuovo rumor riguardo il Realme Race Pro ci svela che lo smartphone cinese potrebbe avere, tra i suoi talenti chiave, una batteria veramente interessante: ecco tutti i dettagli.

Race Pro: 15 minuti per caricare?

Con l’arrivo del nuovo anno, gli OEM si stanno dando da fare per incuriosire gli utenti, lasciando in giro qualche indicazione sui prossimi dispositivi in arrivo. Tra questi figura anche la cinese Realme che con la sua futura ammiraglia Race Pro promette un’esperienza fantastica legata al comparto “batteria”.

Innanzitutto, va ricordato che a dicembre la compagnia ha dichiarato che sarebbe stata tra le prime ad adottare il chipset Snapdragon 888 di Qualcomm, immettendolo sotto il cofano della sua imminente ammiraglia, con nome in codice “Race”. Lo smartphone, a quanto pare, sarà svelato in Cina nelle prossime settimane (entro il mese di febbraio), seguito dal lancio in India e poi – con molta probabilità – nel resto del mondo (compresa l’Italia).

Ma quello che abbiamo tra le mani oggi, come anticipato qualche riga fa, riguarda l’autonomia energetica. Su Weibo, infatti, sono appena emerse delle ulteriori informazioni su Realme Race Pro, attraverso la voce del celebre leaker Ice Universe: il terminale non solo avrà un’enorme batteria da 5.000 mAh, ma supporterà anche la ricarica rapida UltraDart da 125 W. Inoltre, il tipster cinese ha affermato che questa super ricarica sarà in grpuò caricare completamente il telefono in soli 15 minuti.

Facendo un passo indietro, rumor precedenti hanno rivelato che lo smartphone potrebbe avere un dorso in pelle e un comparto fotografico a tripla fotocamera, guidato da un obiettivo principale da 64 megapixel: nell’attesa di avere maggiori dettagli, e scoprire se queste indiscrezioni corrispondono alla realtà, vi consigliamo di restate sintonizzati!

Fonte:Techradar