Secondo le ultime informazioni ufficiali fornite dal colosso sudcoreano, sembra che il programma di riciclaggio di Samsung abbia riportato solo lo 0,0019% dei vecchi telefoni dal 2015 ad oggi.

Samsung: pochi telefoni riciclati finora

Per chi non lo sapesse, nel 2015, Samsung ha lanciato il suo programma di riciclaggio per dar nuova vita ai modelli di smartphone più vecchi nel tentativo di essere più rispettosi dell'ambiente. Tuttavia, una recente infografica condivisa dalla società ha rivelato che questo programma è riuscito a portare solo lo 0,0019% dei dispositivi più vecchi.

Secondo il post sul blog che celebrava la Giornata della Terra, il gigante tecnologico sudcoreano ha rivelato che il programma di riciclaggio dell'azienda a partire dal 2019 ha registrato solo risultati modesti. Mentre l'iniziativa del brand fa bene all'ambiente, il dato rivela che l'azienda è ancora in ritardo in questo senso.

Dal 2015, la campagna di Samsung ha coinvolto solo 38.000 telefoni a maggio 2019. Ciò implica che il numero di dispositivi entrati ha rappresentato solo lo 0,0019%  dei 2 miliardi di Galaxy totali in circolazione a febbraio 2019.

Molti di questi dispositivi Galaxy sono probabilmente ancora utilizzati dagli utenti che hanno acquistato il dispositivo, mentre alcuni di loro avrebbero trovato la loro strada nel mercato dell'usato. In particolare, una frazione di questi smartphone potrebbe essere stata riutilizzata come parte del programma Galaxy Upcycling.

Per chi non lo sapesse, qualsiasi telefono viene costruito utilizzando metalli delle terre rare che sono limitati in quantità. Questi sono dannosi per il pianeta e coinvolgono anche i minatori che lavorano in cattive condizioni igieniche e di salute. Pertanto, l'introduzione di dispositivi più vecchi consentirebbe alle aziende di riciclare questi materiali senza doverli estrarre di nuovo.

Voi avete mai aderito a questa iniziativa di Samsung? Cambiate spesso il vostro device principale?

Fonte:Samsung