Potrebbero essere gli infarti la preoccupazione
maggiore per chi usa un telefonino cellulare e non i tumori al cervello, come
tutti credono. Alcuni ricercatori dell’Università di Bristol, dando per
scontato il fatto che il telefono cellulare provova un surriscaldamento di alcune
zone del cervello, hanno ora iniziato una nuova ricerca per trovare un legame
fra uso del telefono e l’innalzamento della pressione del sangue.

È ancora presto per poter affermare la pericolosità
dei cellulari in questo senso, i ricercatori dell’Università di Bristol
sono partiti dai risultati ottenuti dai colleghi tedeschi, che hanno evidenziato
un lieve innalzamento della pressione nel corso di una chiamata.

In attesa dei risultati definitivi, quelli basati
su un lungo periodo di osservazione, la Stroke Association (Associazione Infarti)
invita alla prudenza e ad evitare ogni abuso, soprattutto le persone già
a rischio per altri motivi.