Sembra proprio che Research In Motion stia mantenendo quanto promesso pochi mesi fa riguardo il cambio di rotta in termini di smartphones da offrire alla clientela e da immettere sul mercato.

 

Visti i risultati finanziari non del tutto soddisfacenti, l’azienda canadese ha deciso di mettere il piede sull’acceleratore e di mostrare i muscoli alla concorrenza.

 

Dopo aver reso disponibili gli ultimi modelli 9900/9930, 9850/9860 e 9810, sembra ora che il nuovo device BlackBerry Colt, il primo basato su QNX, possa vedere la luce prima del 2012, ovvero nell’ultimo trimestre del 2011.

 

I modelli con BlackBerry OS 7, infatti, pur essendo terminali interessanti e di notevoli performance in termini sia di hardware che di software, non offrono quel salto di qualità che consentirebbe a RIM di completare la fase di innovazione iniziata lo scorso maggio.

 

BlackBerry Colt

 

Il Colt sarebbe già in mano ad alcuni tester in versione prototipo, e dovrebbe essere dotato di un processore single core da 1,2 GHz con uno schermo touch da 4,3”.

 

Ulteriori voci parlano di una nuova versione del software applicativo BES dedicato alle aziende, in quanto il Colt non sarebbe compatibile con le precedenti versioni.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum