La società specializzata Datacomm,
ha svelato i risultati di uno studio effettuato sul futuro dei sistemi 3G. Secondo
Datacomm il 3G cambierà radicalmente il settore della comunicazione mobile.
I tradizionali modelli di business saranno rimpiazzati dai nuovi modelli che
enfatizzeranno i servizi avanzati ed i contenuti multimediali.

I nuovi terminali saranno capaci
di trasportare immagini, suoni, filmati e faranno diventare i dati sempre più
importanti rispetto alla voce. Gli operatori potranno sfruttare le nuove possibilità
che si troveranno di fronte cercando di sviluppare nuovi servizi a valore aggiunto.
La ricerca prevede che entro il 2002, nonostante la situazione economica non
sia delle migliori, vi saranno 25 milioni di utenti 3G. D’altro canto gli operatori
mobili dovranno fare un’importante scelta: propendere per un investimento con
pochi rischi, basato su previsioni di breve periodo, o per uno con alti rischi,
ma basato sul lungo periodo, che, se azzeccato, potrebbe rivelarsi un vero filone
d’oro e provvedere ad un maggiore controllo dei bisogni dei propri clienti.