Wiko presenta a IFA 2016 Ufeel Prime e Ufeel Fab, i due nuovi arrivati nella famiglia Ufeel, gamma caratterizzata dalla tecnologia del riconoscimento d’impronte digitali selettivo. Integrato nel tasto Home cliccabile, il sensore d’impronte permette uno sblocco immediato del dispositivo in meno di un secondo e offre un’esperienza di utilizzo molto intuitiva, rendendo possibile associare fino a cinque impronte digitali a una specifica app o comando.

Wiko U-Feel Prime
Wiko U-Feel Prime

Ufeel Prime è la nuova proposta top di gamma. Il processore Qualcomm octa-core è coadiuvato da 4GB di RAM, 32GB di memoria di storage (espandibile con microSD fino ad ulteriori 64GB) e connettività LTE. Particolare attenzione è stata dedicata al comparto fotografico, dove sono state inserite una fotocamera principale da 13 megapixel con Dual Led Flash e autofocus a fase e una anteriore da 8 megapixel con Selfie Flash. Il display è da 5 pollici Full-HD con tecnologia Full Lamination e luminosità di 460 nit. Prezzo consigliato di 249,99 euro e disponibilità in Italia a partire da inizio novembre.  

Wiko U-Feel Fab
Wiko U-Feel Fab

Ufeel Fab è il nuovo phablet con display extra large da 5,5 pollici a risoluzione HD e tecnologia Full Lamination. A bordo processore Quad-Core, 2GB di RAM, 16GB di memoria di storage, connettività 4G LTE e soprattutto batteria da 4.000 mAh, oltre che naturalmente, lettore d’impronte digitali. La fotocamera posteriore da 13 megapixel e quella anteriore da 5 megapixel con Selfie Flash garantiscono ottimi scatti in ogni condizione di luce. Il device sarà disponibile a partire da inizio novembre nelle colorazioni True Black, Light Grey, Lime, Rose Gold, a un prezzo consigliato di 179,99 euro.