Seguendo l’esempio di Apple con il suo A11, Samsung potrebbe presto realizzare un co-processore con motore neurale per il proprio brand Exynos di chipset, soprattutto dopo aver investito una grossa quantità di denaro in un'azienda cinese chiamata DeePhi Tech. Fondata da ex laureati di Tsinghua e Stanford, l'azienda ha già concluso accordi con numerosi clienti di alto profilo quali Amazon, MediaTek e ovviamente Samsung, grazie soprattutto alla sua unica struttura di chipset e alla tecnologia di compressione della rete neurale.

Il teaser dell'Exynos 9
Il teaser dell'Exynos 9

DeePhi Tech è specializzata in particolare nello sviluppo di algoritmi AI da integrare appunto in chip con rete neurale e Samsung potrebbe aver investito in tale azienda proprio per sviluppare un tale co-processore e integrarlo nel suo prossimo Exynos 9810, che dovrebbe alimentare il Galaxy S9. Non è la prima volta che sentiamo che il prossimo Exynos potrebbe avere un chip AI al suo interno, e siamo sicuri che in futuro molti produttori seguiranno questa strada.