Il gigante delle telecomunicazioni
Hutchison Whampoa ha annunciato ieri di aver scelto Nec Corporation come fornitore
certificato per i terminali mobili di Terza Generazione (3G). Secondo i termini
dell’accordo, Nec comincerà a fornire i suoi terminali UMTS agli operatori 3G
di Hutchison oltre che in Italia, anche in Australia, Austria, Svezia e Regno
Unito, nel terzo trimestre del 2002. Per Nec si tratta del primo e più grande
accordo per la fornitura di terminali 3G al di fuori del Giappone. Solo alcune
settimane fa Hutchison aveva annunciato un accordo analogo anche con Motorola
per la fornitura di terminali UMTS.

I telefoni cellulari che Nec fornirà ad
Hutchison sono tutti dual mode (2G:GSM/GPRS e 3G:UMTS/W-CDMA) in modo da consentire
il passaggio fra i sistemi 2, 2.5 e 3G ed assicurare agli utenti una copertura
ottimale a prescindere da dove si trovino. I terminali disporranno delle più
recenti applicazioni mobili, incluse le funzioni Java e i servizi multimediali.

‘Nec possiede una grande esperienza nel mobile
Internet e nei sistemi multimediali, avendo collaborato strettamente con il
nostro partner strategico NTT DoCoMo. A partire dal maggio di quest’anno hanno
fornito terminali per i servizi FOMA di DoCoMo e, grazie a quest’accordo, Hutchison
è pronta a lanciare servizi 3G nei nostri mercati offrendo ai clienti una vasta
scelta di terminali’, sottolinea Canning Fok, amministratore delegato di Hutchison