A riferirlo è Strategy Analytics, nota e autorevole società di ricerche e consulenza americana. Si tratta di dati consolidati che fanno riferimento al secondo trimestre di quest’anno. In cima alla classifica svetta Samsung, che si aggiudica ben il 20.5% della quota di mercato. Nonostante il primato, il produttore coreano perde, rispetto al 2014, circa l’1.8% delle vendite. 

Strategy Analytics - Vendite Q2 2015
Strategy Analytics – Vendite Q2 2015

Al secondo posto Apple, con il 10.9%, il 2.7% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno passato, piazzamento impreziosito da un altro interessante primato rilevato nel secondo trimetre 2015, periodo in cui la casa di Cupertino si è accaparrata anche il 75% del mercato degli smartwatch. Al terzo posto la cinese Huawei, che a sorpresa supera Microsoft aggiudicandosi il 7% delle vendite, che corrisponde a circa 30.6 milioni di unità. L’anno scorso si era assestata al 4.8%. Segue un altro produttore cinese emergente, Xiaomi, che dal 3.5% del 2014 passa al 4.6%. 

Insomma, due dei primi cinque piazzamenti sono riferibili a produttori cinesi, e non è cosa da poco. Come si suol dire, il gioco si fa duro e non è improbabile qualche ulteriore sorpresa nei prossimi mesi. Per Apple e Samsung si profila una battaglia commerciale sempre più agguerrita e difficile.