Huawei Nova 4 sarà presentato ufficialmente il prossimo 17 dicembre e sarà il secondo smartphone con buco nel display per ospitare la camera dedicata ai selfie. Il primo device di questo genere è stato ufficializzato il 10 dicembre ed è Samsung Galaxy A8S. Intanto, su Weibo sono comparse le specifiche tecniche complete del terminale, che probabilmente arriverà in due versioni.

Huawei Nova 4: specifiche tecniche

Sotto la scocca dello smartphone, che punta a classificarsi nella fascia alta economica, dovrebbe esserci l’ex processore top di gamma Kirin 970, affiancato da 8GB di memoria RAM e 128GB di storage interno, che non è chiaro se saranno espandibili oppure no. Non dovrebbe mancare il supporto alla tecnologia software GPU Turbo. La batteria sarebbe da 3750 mAh, con supporto alla ricarica rapida tramite caricatore dotato di output da 18W.

Il display, che come anticipato sarà dotato di un foro posizionato in alto a sinistra, potrebbe essere un pannello da 6,4″ con risoluzione Full HD+ e rapporto d’aspetto estremamente allungato da 19,25:9. Sotto lo schermo ci sarebbe un sensore fotografico per i selfie da 25MP, supportato da funzionalità potenziate dall’intelligenza artificiale. Il lettore d’impronte digitali non sarà posizionato al di sotto dello schermo, ma sul pannello posteriore.

Il comparto fotografico principale prevederebbe invece, per la versione standard, un triplo sensore da 20+16+2MP. Il modello di punta avrebbe invece a bordo lo stesso genere di setup, ma il sensore principale sarebbe da 48MP e non da 20MP.

Nei leak non è specificato se sarà sarà il Sony IMX586 che caratterizzerà Honor View 20 oppure il nuovo Samsung ISOCELL Bright GM1. Considerando che il device, seppure di punta, sarà comunque più economico rispetto alla fascia alta, è più probabile che a bordo ci sia quello del colosso sud coreano.

Lo smartphone verrà lanciato, nelle due versioni, inizialmente solo in Cina ed arriverà in diversi colori: Fritillaria White (bianco), Bright Black (nero), Suyin Blue (blu) e Honey Red (rosso). Non ci sono informazioni rilevanti sul possibile prezzo di vendita e sull’ufficializzazione anche in altri mercati.

Fonte: Gizmochina