Il gigante della tecnologia cinese Huawei ha lavorato molto sul suo nuovo sistema operativo HarmonyOS. Questo software è già pronto per essere installato su dispositivi intelligenti come TV e smartwatch. Tuttavia, per gli smartphone, il firmware pare che sia ancora acerbo e che abbia ancora molta strada da fare.

HarmonyOS: ci siamo quasi, finalmente

L’azienda vuole concentrarsi sull’Internet of Things (IoT) e spera di utilizzare HarmonyOS per creare un ambiente in cui tutto si possa connettere perfettamente. Ora, ci sono rapporti secondo cui Huawei Mobile Assistant è ora visibile sul nuovo software.

Secondo un popolare leakster su Weibo, su alcuni modelli del brand, Huawei Mobile Assistant può riconoscere il sistema HarmonyOS 2.0. I modelli che riconoscono questo, sono il P30 Pro e il P40 Pro. Da questa nuova aggiunta, sembra che il software accoglierà presto qualcosa in anticipo.

HarmonyOS sarà testato pubblicamente a giugno di quest’anno. Una varietà di smartphone di punta dell’azienda parteciperà a questo test. Il primo lotto di modelli compatibili sembra includere il Mate X2, la serie P40 e la serie Mate 40.

HarmonyOS Huawei Mobile Assistant

Secondo i rapporti precedenti, il primo lotto di aggiornamenti per il sistema di telefonia mobile HarmonyOS 2.0 di Huawei includerà Mate X2, le serie Mate 40 e le serie P40. Tutti questi modelli riceveranno l’aggiornamento entro la fine dell’anno.

Secondo Wang Chenglu, Presidente del dipartimento Consumer Business Software di Huawei e Head of AI, HarmonyOS quest’anno sarà attivo su più di 300 milioni di dispositivi. Per lui, questo sistema offre un unico linguaggio di cui l’era dell’IoT ha bisogno. L’azienda desidera che tutti i dispositivi intelligenti siano in grado di collaborare in modo efficiente. In un recente evento, questo è ciò che ha detto Chenglu:

Ad esempio, potete utilizzare uno smartwatch per determinare determinati scenari critici. Dopo che l’utente si è addormentato, l’orologio rileverà il sonno e farà spegnere automaticamente l’illuminazione. Inoltre, informerà il condizionatore d’aria per regolare automaticamente la temperatura per creare il miglior ambiente in cui dormire. È come avere una domestica premurosa a casa. Inoltre, durante gli esercizi, ogni esercizio è connesso all’altro. I dispositivi intelligenti forniscono consigli scientifici sugli esercizi e analisi complete dei dati in tempo reale, diventando il tuo personal trainer.

Fonte:Weibo