Secondo quanto si apprende in rete, sembra che Huawei lancerà tre nuovi smartphone pieghevoli aventi prezzi decisamente più bassi di quelli attuali.

Huawei: cosa sappiamo dei nuovi pieghevoli in arrivo?

Sono passati un paio d’anni da quando i foldable sono diventati una realtà e ci sono poche aziende che hanno già lanciato device simili. OEM di telefonia come Samsung e Huawei stanno cercando di render il tutto un prodotto mainstream e stanno sperimentando nuovi design e form factor per conquistare la massa.

Mentre Samsung ha lanciato diversi telefoni pieghevoli negli ultimi mesi, Huawei non è stata in grado di eguagliare il gigante sudcoreano principalmente a causa delle restrizioni imposte dagli Stati Uniti. Tuttavia, il gigante cinese non si sta tirando indietro e pare che stia per fare un ritorno in grande stile.

Secondo l’ultimo rapporto pubblicato dal DigiTimes, il colosso di Ren Zhengfei prevede di lanciare sul mercato tre nuovi smartphone pieghevoli. Questo particolare è degno di nota, ma ciò che stupisce di più è che la società li commercializzerà come gadget di fascia media e non premium.

Il prezzo più basso degli smartphone pieghevoli renderà i terminali più attraenti per il pubblico e aiuterà con l’adattabilità di massa di tali dispositivi. Ciò porterà a un aumento della domanda per la categoria e molti altri marchi si uniranno al carrozzone, a completo vantaggio dei clienti. Il rapporto aggiunge che la popolarità dei foldable farà aumentare anche le spedizioni globali di pannelli AMOLED nel 2021 da 4,4 milioni all’anno a circa 12 milioni.

Finora, la tempistica del lancio dei prossimi smartphone pieghevoli economici di Huawei non è ancora nota. Oltre a Huawei, anche altri produttori di smartphone come Samsung e ASUS si stanno preparando a lanciare nuovi pieghevoli entro la fine dell’anno. Mentre per quanto concerne il primo iPhone Fold sembra che ci sia ancora da aspettare.

Fonte:DigiTimes