La connettività 4G LTE ha letteralmente rivoluzionato il mondo mobile, garantendo velocità elevatissime sia in download che in upload. L’attuale tecnologia, però, potrebbe presto essere spazzata via grazie all’introduzione del 5G. Il colosso cinese Huawei, in collaborazione con l’operatore mobile
giapponese NTT DoCoMo, ha infatti recentemente iniziato i test sulla nuova tecnologia 5G, con risultati davvero soddisfacenti.

 

5G
Huawei testa il 5G

Il test, effettuato per la prima volta al mondo direttamente sul campo, sulla banda dei 6GHz, ha registrato una velocità di picco pari a 3,6Gbps. Queste le parole di Takehiro Nakamura, VP di NTT DoCoMo: “Un traguardo davvero importante per un test eseguito in ambiente multi-utente. È un risultato incoraggiante in vista della commercializzazione della tecnologia 5G entro il 2020. Huawei e DoCoMo stanno lavorando duramente e le prestazioni miglioreranno nella prossima fase di test sul campo, in Giappone”.

Huawei e NTT DoCoMo non sono gli unici a testare la nuova frontiera della comunicazione mobile. La divisione 5G di Nokia, ad esempio, è riuscita ad ottenere una velocità di picco pari a 10Gbps in ambiente controllato e su banda a 73GHz, mentre Samsung, sempre in laboratorio e su banda  a 28Ghz, ha raggiunto i 7,5Gbps. È importante sottolineare nuovamente che si tratta di esperimenti eseguiti in laboratorio, non esportabili sul campo in quanto richiederebbero l’ausilio di una nuova infrastruttura.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum