Che Huawei, dopo il ban degli USA, abbia iniziato (o più probabilmente accelerato) lo sviluppo di un proprio sistema operativo mobile e non è ormai cosa nota. A confermarlo è stato di recente anche l’ex direttore generale della divisione consumer di Huawei,Yu Chengdong, il quale ha affermato che Huawei ha sviluppato, o sta sviluppando, dei propri sistemi operativi per smartphone e computer nel caso in cui la società non possa utilizzare sistemi Android o Windows a seguito di tensioni tra Huawei e il governo degli Stati Uniti.

Una probabilità che a maggio si è trasformata praticamente in una certezza, quando il presidente americano Donald Trump ha annunciato l’emergenza nazionale e imposto restrizioni commerciali al colosso cinese delle telecomunicazioni, che le proibisce di acquistare o vendere nuovi prodotti a ditte statunitensi. Ricordiamo che anche, il colosso del web statunitense, Google, sembra aver consigliato al governo degli Stati Uniti di escludere Huawei dall’utilizzo del sistema operativo Android.

OS Huawei: il brevetto

Huawei sembra peraltro aver giocato d’anticipo, presentando domanda di trademark per un sistema operativo denominato “HongMeng OS“, almeno in Cina, allo State Intellectual Property Office of China in tempi ufficialmente “non sospetti”, addirittura ad agosto dell’anno scorso. Ma solo quest’anno, in data 14 maggio 2019, il marchio è stato approvato dall’Autorità cinese.

Alcuni rapporti affermano inoltre noto che Huawei avrebbe già presentato la domanda di registrazione del marchio “HongMeng” presso le Organizzazioni per la Proprietà Intellettuale in molti paesi in tutto il mondo. Tra i paesi elencati troviamo, ad esempio: Canada, Messico, Spagna, Corea del Sud, Australia, Nuova Zelanda, Perù, Turchia, Filippine e anche dei paesi europei. I nomi dei marchi presentati da Huawei in questi paesi sono stati classificati in una serie di sottocategorie, inclusa la categoria “sistema operativo“. In Europa Huawei sembra aver registrato il marchio “Huawei ARK OS” presso EUIPO il 24 maggio 2019, presentandolo nelle stesse categorie. Questo dovrebbe essere il nome dell’OS a livello globale.

Si tratterà, secondo le informazioni di registrazione di un sistema operativo capace di adattarsi a diverse piattaforme, inclusi laptop, smartphone, tablet, smartwatch, wearable e IoT. Secondo le anticipazioni il lancio di Ark OS, o HongMeng OS, dovrebbe avvenire nel terzo quadrimestre  2019. Va tuttavia sottolineato che, per il momento, la notizia non è stata ufficialmente confermata da Huawei.

Fonte: Huaweicentral