HTC chiede scusa. L’amministratrice delegata, Cher Wang, ha dovuto fare ammenda per la prestazione finanziaria dell'azienda durante l'ultima riunione con gli azionisti. "Le recenti prestazioni di HTC hanno deluso le persone", le parole di Wang, che ha però rassicurato gli investitori riguardo la strategia futura in campo mobile. Innanzitutto, a ottobre verrà lanciato un prodotto "eroe", non meglio specificato, da affiancare a One M9 e One M9+ sul mercato.

Ma si è parlato anche di One M10, seppur non esplicitamente. Il portabandiera del 2016 cambierà design e porterà "significativi miglioramenti". Al fine di migliorare la prestazione del suo segmento mobile, HTC migliorerà il mix di offerte dei suoi dispositivi, ridurrà i costi di produzione e incentiverà la flessibilità operativa dando ad aziende esterne alcuni ordini. Ciononostante, dev'essere migliorato anche il marketing.

HTC One M9
HTC One M9

Come ha confessato Wang stessa, il budget di colossi come Apple e Samsung è "20 volte più alto", motivo per cui devono essere ideate strategie alternative valide. Negli ultimi anni, HTC ha lanciato la campagna promozionale "Chiedi a internet", includendo celebrità come Gary Oldman e Robert Downey Jr nei suoi spot televisivi; l'accordo con "Iron Man", però, non sarà rinnovato dopo quest'anno.

La risposta verso HTC Vive, occhiali per la realtà virtuale realizzati insieme a Valve Software, ha ricevuto invece un'accoglienza molto positiva e la società si concentrerà su questo mercato. "Sono positiva riguardo le previsioni di HTC", ha dichiarato Wang, "miriamo a concentrarci sullo sviluppo dei prodotti giusti". Tali affermazioni arrivano in un contesto finanziario tale per cui la divisione slegata dagli smartphone rappresenterà circa il 10 per cento dei profitti di HTC il prossimo anno.

Negli ultimi giorni, le azioni di HTC sono calate molto, addirittura del 5,9 per cento nella giornata di mercoledì 3 giugno. "Giudicando dai movimenti della borsa oggi, penso che molti azionisti siano rimasti un po' freddi verso le promesse di HTC", il commento di Andy Hsu, analista di Ta Ching Securities. "Nel mezzo di un sentimento sfiduciato verso l'azienda, è difficile dire se le azioni troveranno supporto tecnico prima o poi".