Da diversi rumor è emerso che la prossima ammiraglia del sub-brand di Huawei arriverà a novembre in Cina. A queste indiscrezioni, ora se ne aggiunge un’altra, particolarmente interessante per gli utenti occidentali: il nuovo Honor V30 potrebbe, infatti, arrivare in Europa, con tutto il suo carico di meraviglie.

Honor V30 in Europa?

Il prossimo flagship del colosso cinese potrebbe avere tutte le caratteristiche per diventare uno degli smartphone più cercati dagli utenti nel 2020. Il V30 avrebbe, infatti, una configurazione fotografica da campione, con quattro sensori nella parte posteriore – capitanati da un obiettivo principale da ben 60 MP – e due selfie-camera nella zona anteriore (solo nella versione Pro). Il telefono, inoltre, siamo quasi certi che avrà a bordo il processore Kirin 990 con supporto al 5G e un display con refresh rate di 90Hz, ottimo anche per i phone gamers. Per quanto riguarda l’autonomia energetica, si parla di una batteria da 4.200 mAh con supporto di ricarica rapida da 40 W per V30 Pro, 4.000 mAh e SuperCharge da 22,5 W per il V30 nella variante standard.

A far supporre che il V30 potrebbe sbarcare anche nel Vecchio Continente sono dei marchi depositati presso l’EUIPO (European Union Intellectual Property Office), vale a dire Cine-Lens e Camera Matrix. Le funzionalità in passato erano state accostate al Mate 30, ma poi non si sono concretizzate: adesso, dunque, potrebbero andare a corredare proprio la gamma Honor V30. Nel documento non si fa riferimento specifico al dispositivo di Honor, ma le probabilità che si riferisca a questo device sono molto alte.

Se il terminale dovesse arrivare nei mercati europei, potrebbe assorbire delle licenze di Huawei per arricchire il telefono dei servizi di Google Play, opportunità da non sottovalutare, visti i rapporti problematici che intercorrono tra la società cinese e gli Stati Uniti.

Fonte:GSMArena