Honor 20 e 20 Pro sembrano più vicini che mai. Il loro lancio sarebbe previsto in Cina prima della fine del mese di aprile, questo implicherebbe l’arrivo in edizione internazionale entro maggio o – al più – giugno. Poche ore fa, sul social network cinese Weibo sono trapelate le specifiche tecniche dei device insieme ad altre interessanti informazioni.

Honor 20 e 20 Pro in arrivo

Entrambi i device sarebbero equipaggiati con il processore octa core Kirin 980, supportati (almeno in una edizione) da 6GB di RAM e 128GB di storage interno. Sul frontale ci sarebbe una selfie camera da 32MP, alloggiata in un notch a goccia. Il comparto fotografico principale di Honor 20 sarebbe costituito da 3 sensori: una camera primaria da 48MP, una dedicata al grandangolo ed una terza con supporto allo zoom ottico fino a 3X. L’edizione Pro avrebbe invece quattro sensori sul posteriore: un comparto fotografico che sarebbe identico a quello di Huawei P30 Pro (inclusa la camera principale, Sony IMX600). Honor 20 avrebbe uno schermo da 6,1″ di tipo OLED, con risoluzione quasi certamente FHD+, ed una batteria da 3650 mAh con supporto alla ricarica rapida da 22,5W.

La scheda tecnica trapelata fino ad ora, lascia pensare che – anche quest’anno – i top di gamma del brand di Huawei avranno a bordo la maggior parte delle specifiche dei flagship del colosso cinese, ma saranno in vendita ad un prezzo decisamente più accessibile.

Come anticipato, il lancio in Cina sarebbe previsto per il 25 aprile. Sicuramente, qualche settimana dopo arriverà anche in edizione internazionale. Infatti, qualche giorno fa i device hanno ricevuto la certificazione rilasciata dall’Eurasian Economic Commission (EEC), fondamentale per commercializzare i dispositivi nei mercati europei. Quanto ai prezzi di vendita, sembra che in Cina i flagship partiranno da una base di 480$ per l’edizione standard, circa 430€ al cambio.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum
    Fonte: Gizmochina