Tra non molto HiSense lancerà un nuovo smartphone a doppio schermo. L’apparecchio – che prenderà il nome di HiSense A2 – si distinguerà tra i tanti altri presenti sul mercato per una caratteristica davvero peculiare: la presenza di un secondo schermo di tipo e-ink sul retro.
La notizia è emersa perché il nuovo device è stato sottoposto al giudizio del TENAA, cioè ha chiesto autorizzazione alla vendita alle autorità cinesi. Il passaggio da questo database ci ha fornito un’immagine – in cui l’apparecchio viene rappresentato da tre angolazioni – e alcune informazioni sulle sue caratteristiche tecniche.

HiSense A2 (TENAA)
HiSense A2 (TENAA)

Come possiamo vedere dallo scatto, lo smartphone ha una colorazione tra il beige e l’oro; sul retro presenta uno schermo a scala di grigi di tipo e-ink da 5,2 pollici con risoluzione da 960 x 540pixel, la fotocamera principale e il singolo LED per il flash in alto e il logo del produttore in basso. Stupisce che in alto siano presenti anche altre due lineette nere, forse si tratta di uno speaker e di un sensore di prossimità; questo significa che probabilmente HiSense voglia permettere all’utente di fare delle chiamate poggiando la guancia anche sulla parte posteriore, oltre che su quella anteriore – ma non ne siamo del tutto certi. Non sappiamo nemmeno se lo schermo posteriore sia touch come quello anteriore, ma è davvero poco probabile.

HiSense (logo)
HiSense (logo)

Per quanto riguarda il restante hardware, la scheda TENAA ci dice che l’HiSense A2 monterà uno schermo principale Super AMOLED da 5,5 pollici, un SoC a 8 core cloccato a 1,4GHz (di marca e modello sconosciuti), 4GB di RAM, memoria di massa capiente 64GB e batteria da 3.000mAh. Le due fotocamere a bordo saranno da 16 e 5 megapixel. Come sistema operativo sarebbe stato scelto Android ancora in versione Marshmallow.

YotaPhone 2
YotaPhone 2

Insomma siamo di fronte a un vero e proprio concorrente per il russo YotaPhone 2. Sul mercato non ci sono poi tanti modelli di smartphone di questo tipo, per cui la concorrenza a cui andrà incontro lo HiSense A2 non sarà spietata – almeno restando in questa micro-nicchia dei device a doppio schermo. Di certo molto del suo successo dipenderà dal prezzo con cui sarà lanciato. Al momento però non lo conosciamo, così come non sappiamo quando HiSense inizierà a venderlo.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum