Solo pochi giorni fa, Huawei ha annunciato ufficialmente il reclutamento di tester per la versione per sviluppatori HarmonyOS 2.0. Ora, secondo il rapporto degli utenti, la società sta già inviando il reclutamento tramite e-mail. Ciò significa che più utenti avranno l’opportunità di partecipare. A questo ritmo, non passerà molto tempo prima che arrivi la versione stabile.

HarmonyOS 2.0: la stabile è dietro l’angolo

L’elenco attuale dei device che supportano gli aggiornamenti OTA è il seguente: Mate X2, Mate40, Mate40E, Mate 40 Pro, Mate 40 Pro +, Mate 40 RS Porsche Design, Huawei Smart Screen S, Huawei Smart Screen S Pro, P40, P40 Pro, P40 Pro + , Mate 30 4G, Mate 30 Pro 4G, Mate 30 5G, Mate 30 Pro 5G, Mate 30 RS Porsche Design, Mate 30E Pro 5G, MatePad Pro e MatePad Pro 5G. Inoltre, ci saranno più modelli nei successivi annunci del marchio.

HarmonyOS è un sistema operativo distribuito per tutti gli scenari nell’era di Internet of Things (IoT). La compagnia cinese spera di lavorare con partner e sviluppatori per creare un’esperienza super terminale per l’era dell’Internet of Things (IoT). Il 16 dicembre 2020 è stata rilasciata “HarmonyOS 2.0 Developer Beta“. Inoltre, lo stesso giorno ha anche avviato l’attività di reclutamento in open beta.

Wang Chenglu, Presidente del dipartimento Consumer Business Software di Huawei e Head of AI, ritiene che HarmonyOS offra un linguaggio unificante per l’intelligence, l’interconnessione e la collaborazione di diversi dispositivi. Afferma inoltre che quest’anno ci saranno centinaia di milioni di dispositivi con il nuovo software. In particolare, afferma che il firmware sarà installato su circa 300 milioni di dispositivi quest’anno.

In un recente evento, questo è ciò che ha detto  il dirigente della compagnia:

Ma vediamo che il settore di Internet mobile, incentrato sui telefoni cellulari, è sotto pressione. Le spedizioni globali di smartphone sono diminuite dal 2018 e diminuiranno di circa il 6% su base annua nel 2020. Allo stesso tempo, i consumatori utilizzano i telefoni cellulari praticamente per 4-5 ore al giorno. Queste sono le statistiche sull’utilizzo degli smartphone dal 2018. Queste indicano che il settore ha raggiunto un momento critico in cui deve essere trasformato.

Fonte:ITHome