Google – sempre al lavoro per migliorare il suo nuovo servizio di gaming in streaming – sta implementando modifiche all’indicatore di potenza della connessione di Stadia, che non sarà più legata alla qualità dello streaming in 4K.

Google al lavoro su Stadia

Per aiutare gli utenti ad avere una lettura più accurata del servizio e fornire ai tecnici indicazioni per applicare in futuro perfezionamenti al pannello di connessione, Google ha iniziato ad implementare in Stadia un nuovo indice di connessione. In poche parole, durante una partita il menu di Stadia consente di accedere a varie impostazioni, tra cui “Connessione”, ma da ora questa “spia” rifletterà solo la potenza della connessione dell’utente collegato. Quindi, da oggi ci saranno tre messaggi:

  • Eccellente (verde): la connessione è forte e i giochi dovrebbero funzionare senza problemi.
  • Discreto (arancione): la connessione Internet potrebbe avere una larghezza di banda inferiore a quella ideale e si potrebbe o meno notare un leggero calo della risoluzione.
  • Il gioco potrebbe interrompersi (rosso): la connessione Internet potrebbe avere una larghezza di banda inferiore a quella ideale e si potrebbe o meno notare un leggero calo della risoluzione.

Questa modifica non indica più se il gamer sta eseguendo lo streaming in 4K ma, ribadiamo, solo la potenza della connessione.

In base al tuo feedback, l’icona dello stato della connessione rifletterà solo la potenza della tua connessione. Quindi, vedrai un’icona verde “Eccellente” se la tua connessione è forte, indipendentemente dal fatto che tu stia trasmettendo o meno in streaming in 4K. Gli utenti di Stadia Pro vedranno comunque un’icona 4K nel pannello di connessione durante lo streaming con risoluzione 4K.

La qualità del gioco, secondo quanto affermato da big G – non sarà influenzata, dato che l’unica differenza sarà l’indicazione relativa alla qualità della connessione.

Fonte:Stadia