Google Pixel 4a potrebbe essere commercializzato in due modelli con a bordo la connettività 5G: un’edizione standard e una XL.

Google Pixel 4a: 3 smartphone in totale

A riprova dell’ipotesi che circola già da qualche giorno, secondo la quale Big G avrebbe in mente uno smartphone medio di gamma con a bordo il supporto al 5G, c’è il teardown che i colleghi di XDA Developers hanno eseguito sulla versione 7.3 di Google Camera.

All’interno del codice, non solo sono stati ritrovati i nomi “sunfsish”, “redfin” e “bramble” (che dovrebbero riferirsi ai tre modelli di Pixel 4a), ma accanto agli stessi c’è proprio la scritta “pixel_20_mid_range”. Insomma, ogni dubbio sul numero di versioni dei medio di gamma di Google, previsti per il 2020, non dovrebbero più essercene ormai.

Quello che a noi interessa scoprire in questo articolo non è tuttavia la sola conferma dell’esistenza dei Pixel 4a, ma soprattutto la loro presunta compatibilità con gli standard 5G.

Bene, lo stesso teardown ha evidenziato che due dei modelli in programma (per la precisione “redfin” e “bramble”) saranno equipaggiati con il processore Qualcomm Snapdragon 765: il nuovissimo SoC del colosso americano, dotato di supporto al modem 5G. Diversamente, il terzo modello avrebbe a bordo il SoC Snapdragon 730, che si “limita” alla connettività 4G.

Dunque, a conti fatti, almeno due delle tre versioni di Google Pixel 4a dovrebbero – potenzialmente – essere compatibili con il 5G: una bella svolta per quello che riguarda il mercato dei medio di gamma. Ci sarà ancora un po’ da attendere prima di poter scoprire come stanno effettivamente le cose: il lancio dei device è previsto per il prossimo summit dedicato agli sviluppatori. L’edizione 2020 della Google I/O si terrà dal 12 al 14 maggio prossimi.

Le migliori offerte di oggi per Google Pixel 3a: tutti i prezzi

Fonte:XDA Developers