Come tutte le applicazioni parte della suite di BigG, anche Maps continua a modificare il suo look. Questa volta, il material design sembra essere apparso sull’interfaccia Web mobile con alcuni cambiamenti.

Google Maps Web e il material design

Sembra che, dopo essere comparso progressivamente all’interno dell’applicazione, adesso anche l’interfaccia Web mobile di Maps è pronta ad essere aggiornata. Vi anticipiamo che le modifiche, segnalate dai colleghi di Android Police, arrivano chiaramente lato server. Dunque, è molto probabile che, come noi, non le vediate ancora.

Le modifiche al design sono perlopiù dettagli relativi alla sezione delle ricerche e dei luoghi di interesse. I blocchi blu sembrano spariti e la maggior parte degli elementi mostra angoli più arrotondati: dalla barra delle ricerche alle icone. Anche il font sembra un po’ differente. Ad ogni modo, la maggior parte dell’interfaccia utente sembra essere rimasta identica, ma sarà solo questione di tempo prima che anche le altre modifiche siano implementate. Il nuovo design dovrebbe essere a breve disponibile anche su Google Maps in edizione desktop, ma per il momento l’interfaccia utente sembra essere rimasta invariata.

Google, app ed Android Q

Google sembra conitnuare a sviluppare novità e miglioramenti per la sua suite di applicazioni, all’interno delle quali arriverà progressivamente anche il tema scuro. Una novità che sarà d’obbligo introdurre a ridosso del lancio della prima edizione stabile di Android Q, che punta all’utilizzo della modalità dark in modo universale anche all’interno delle applicazioni che non dispongono nativamente di questa funzionalità.

Il prossimo sistema operativo di Google promette di essere il migliore di sempre, chiaramente. Le novità riguarderanno anche un miglioramento globale, almeno nell’edizione stock, dell’esperienza utente. In questo senso, è fondamentale che le applicazioni siano fruibili facilmente e con design accattivante: le Web App sembrano non fare eccezione e questo porta chiaramente benefici a chiunque utilizzi i servizi di Google dal proprio smartphone.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum
    Fonte: Android Police