Google Maps, arrivato alla versione 2.0, presenta la nuova funzionalità My Location: la propria posizione sulla mappa, con o senza GPS.

Il GPS integrato nei telefonini nel corso del 2007 è stato proposto da più produttori, su diversi terminali, e negli anni a venire sempre più cellulari saranno dotati di questa feature. Ma cosa fare se un telefonino non è dotato di GPS?
In aiuto ci viene "My Location" (La mia posizione) di Google Maps, una funzione disponibile per la maggior parte dei telefoni cellulari abilitati alla navigazione web, inclusi dispositivi Java, Blackberry, Windows Mobile e Symbian.

My Location si basa sulle informazioni ricevute dalle torri di trasmissione vicine a dove ci troviamo con il nostro telefonino, grazie ad esse riesce ad individuare in modo approssimativo la propria attuale posizione sulla mappa. Non essendo un GPS il margine di errore è leggermente più alto ma comunque mediamente sotto i 1000m.
Al momento My Location è in fase beta, nel tempo si potranno migliorare la copertura e la precisione.