Nvidia raddoppia il prezzo del servizio di cloud gaming GeForce Now, allineandosi al costo di Google Stadia.

La proposta commerciale dei due servizi resta molto diversa, mentre su Stadia è necessario acquistare i giochi dallo store integrato o fruire dei contenuti gratuiti offerti con l’abbonamento Pro, su GeForce Now è possibile sfruttare la propria libreria di giochi su PC tramite i client Steam, Epic Games e GOG.

Per accedere alla piattaforma di Nvidia è sufficiente scaricare l’applicazione su PC, smartphone o tablet, effettuare il log-in sugli store digitali e scegliere tra i titoli compatibili. Utilizzando GeForce Now in maniera gratuita si deve rispettare una coda e le sessioni di gioco sono da massimo un’ora, alla fine della quale è necessario rimettersi in fila. Il servizio in abbonamento invece consente libero accesso ai giochi e permette di attivare le tecnologie Ray Tracing e DLSS sui titoli compatibili.

geforce now

Fino a qualche giorno fa l’abbonamento Founders prevedeva un costo di 4,99€ al mese o 24,99€ per 6 mesi, mentre adesso il servizio si chiama Priority ed ha un costo di  9,99€ al mese o 99,99€ per un intero anno.

Con il nuovo prezzo dell’abbonamento GeForce Now si allinea a Stadia Pro. Il servizio di Nvidia offre ai PC gamer la possibilità di sfruttare le proprie librerire di giochi acquistati per giocare tramite la rete su smartphone e tablet, in attesa che arrivi un maggior numero di titoli compatibili durante il 2021, il secondo anno di attività dal lancio della prima versione beta.