L’app di Gboard si aggiorna e introduce una piccola modifica alla barra dei suggerimenti; adesso, si nota un emoji in più nella visualizzazione della tastiera. Secondo Android Police, l’update sarebbe in arrivo lato server ad un numero limitato di utenti; ecco perché non tutti sono in grado di vedere il piccolo cambiamento in atto.

Gboard: una piccola grande modifica

Prima di questo aggiornamento, la striscia dei suggerimenti utilizzava per la visualizzazione (principalmente) due parole ed un’emoji; c’è da dire che, poiché questi non occupano molto spazio, all’interno della tastiera vi erano molti spazi vuoti sullo schermo attorno ad una singola faccina. Con l’ultimo update invece, Google ha consentito la visualizzazione di due emoji anziché una all’interno dello stesso spazio.

Di fatto, se non ci sono suggerimenti di questi elementi relativi alla parola chiave, verrà visualizzato un solo elemento; poiché si tratta di un update lato server, non vi è garanzia che le nuove modifiche siano visibili nell’ultima versione dell’app. Tuttavia, potete tentare la fortuna aggiornando l’app Gboard alla versione 9.9.06.333092878.

Se siete utenti che disabilitano i suggerimenti emoji, questo nuovo aggiornamento potrebbe non fare alcuna differenza. Per altri, invece, migliorerà sicuramente l’uso delle simpatiche “faccine” all’interno dei testi.

Sebbene la modifica sia visibile sulla versione Android, non si fa menzione della versione iOS dell’app; la società ha anche iniziato a lanciare l’app di Gboard riprogettata per i beta tester. Con la nuova versione, è in arrivo una rinnovata interfaccia utente, la quale è stata individuata per la prima volta tramite un analisi del codice sorgente dell’APK nel mese di luglio dai colleghi di 9to5Google. Riportiamo di seguito i cambiamenti che vedremo nella tastiera a breve.

In primo luogo, il tema scuro dell’app ora sembra presentare uno sfondo nero con tasti grigi. Inoltre, Google ha scelto di utilizzare anche una tonalità di grigio contrastante per i tasti Maiusc, Backspace, Invio e Numero / Simbolo. Un’altra nuova funzionalità dell’app è il comando che permette di tradurre un testo direttamente sulla tastiera. Mentre l’anteprima della dettatura viene mostrata nella lingua madre, il testo tradotto apparirà nel campo di testo. Una volta che questa funzione verrà stata implementata pubblicamente, non sarà più necessario copiare il testo tradotto da Google Translate (ad esempio) e incollarlo nel campo di testo.

A questo punto, però, non ci sono conferme da parte di Google circa il lancio pubblico della nuova versione dell’app per Android. Attualmente, tutte queste nuove funzionalità sono in fase di beta test. Potrebbero essere necessarie altre settimane prima che queste opzioni vengano visualizzate nella versione pubblica dell’app.

Fonte:Android Headlines