E tre: ci risiamo! Dopo la prima e la seconda generazione, Royole ci prova ancora. In queste ore, sull’ente per la certificazione TENAA, si apprende dell’arrivo di un nuovo prodotto foldable realizzato dalla compagnia cinese. Il nuovo Flexpai si mostra in alcune prime immagini in rete, rivelando così il design del modulo fotografico.

Royole Flexpai 3 o Flexpai 2 Lite?

Per chi non lo sapesse, Royole è stata – a tutti gli effetti – la prima azienda al mondo a lanciare un dispositivo pieghevole e ha introdotto già due prodotti nel giro di due anni. Certo, non ha avuto il successo dei gadget di Samsung, Motorola o Huawei, ma è interessante sapere che – bene o male – vi è un terzo produttore che sta investendo ingenti risorse nella costruzione di smartphone pieghevoli. Ora sembra essere arrivato il momento della terza iterazione della gamma Flexpai di Royole e il prodotto è appena apparso sul TENAA rivelando specifiche tecniche e immagini ufficiali del device stesso.

I modelli precedenti godevano di un comparto fotografico verticale posto all’estremità della back cover, con all’interno quattro sensori e un flash LED. Ora, secondo quanto si apprende, ci sono due moduli quadrati con all’interno due lenti.

Guardando più da vicino le immagini, si nota l’assenza di una fotocamera frontale visibile: questo significa che o non ci sarà una camera per le videochiamate e i tanto agognati selfie, oppure sarà allocata sotto lo schermo, con una soluzione simile a quella adottata da ZTE con l’Axon 20 Pro 5G.

La configurazione principale sembra disporre di solo due obiettivi; questo ci fa pensare che il device in questione potrebbe essere una variante Lite o Mini del modello del 2020 e non un erede del telefono precedente vero e proprio.

In termini di specifiche, si nota che il pannello a piena apertura del device dovrebbe essere un’unità da 7,2 pollici e pare che, sotto la scocca, possa godere di una batteria di 3360 mAh. L’interfaccia utente invece, dovrebbe essere basata su Android 11 e il processore (ancora sconosciuto) pare che disponga del modem per la connettività 5G.

Le dimensioni di questo dispositivo sono 147,1 x 138,8 x 7 mm, il che significa che potrebbe benissimo essere un Flexpai più piccolo e più economico, che si spera possa venire commercializzato fuori dalla Cina.

Fonte:Mobiletelefon