Samsung ha intenzione di immettere sul mercato un nuovo tablet. Ancora un altro. Solo che questa volta si tratta di un tablet economico – o “di fascia bassa”, se preferite questa espressione.
L’informazione non arriva da una fonte ufficiale, ma da un blog giapponese (BlogofMobile.com) che l’ha scoperta quasi per caso, sfogliando una copia del numero di giugno 2015 del giornale “Taiwan Mobile”. Il nuovo tablet Samsung – che ha il nome in codice SM-T560 – si chiamerà ufficialmente “Galaxy Tab E”.

Samsung Galaxy Tab E
Samsung Galaxy Tab E (Taiwan Mobile, Giugno 2015)

Sebbene sarà posizionato nella gamma più economica della famiglia di tablet Galaxy, il Tab E sarà dotato di uno schermo bello grande con diagonale da 9,6 pollici. La sua risoluzione, però, sarà ovviamente discreta: soli 1.280×768 pixel (155,5PPI). Strano anche il rapporto tra base e altezza del pannello, che sarà 15:9. A gestire l’OS troveremo un processore probabilmente a 4 core, ciascuno dei quali dovrebbe funzionare alla frequenza massima di 1,3GHz: non è chiaro però se si tratterà di un Intel Atom x86 o di uno basato su architettura ARM. Il sistema operativo installato sarà ovviamente Android in versione Lollipop.

Non sappiamo nemmeno quanta RAM è stata installata sul dispositivo, né quanta memoria c’è a disposizione per dati e applicazioni, ma possiamo dire sin d’ora che sul retro della tavoletta troverà spazio una fotocamera da 5 megapixel. Probabilmente del Tab E saranno immesse sul mercato due versioni: una con la sola connettività Wi-Fi (modello T560) e una che preveda anche la connettività per le reti di telefonia mobile (modello T561). Dal momento che nella famiglia dei Galaxy Tab A c’è anche una versione di tablet con display più piccolo di 9,6 pollici, qualcuno suppone che in futuro Samsung possa mettere in vendita anche un’edizione del Tab E con schermo meno grande, magari da 8 pollici.

Nell’immagine che vedete qui sopra il device riporta il prezzo di 690TWD (dollari taiwanesi), ossia poco meno di 20 euro: questa cifra eccessivamente bassa quasi sicuramente fa riferimento al valore di una singola rata. Ma se a Taiwan viene venduto a rate, non è detto che altrove il Tab E riceverà lo stesso trattamento. Comunque sia è facile prevedere per il dispositivo un prezzo di listino tutt’altro che alto, date le caratteristiche che vi abbiamo appena elencato. Ad oggi non sappiamo se Samsung deciderà di vendere il Galaxy Tab E anche fuori dall’Asia: vi terremo aggiornati.