La nuova rivoluzionaria serie Samsung Galaxy S10 è già sul mercato con Galaxy S10e, Galaxy S10 e Galaxy S10+, ma non è tutto: un’altra ammiraglia dell’azienda, il Galaxy Note 10, verrà presentata nella seconda metà dell’anno e potrebbe avere anche una versione 5G.

Galaxy Note 10: variante 5G

La novità è stata scoperta con il rilascio del codice sorgente del kernel del Galaxy S10 con il processore Exynos 9820: dopo aver letto il codice, alcuni esperti hanno scoperto la versione 5G del Note 10. Leggendo il riferimento ad un inedito modello, con il nome in codice “DAVINCI5G“, e sapendo da precedenti rumor che il Note 10 è denominato appunto “DAVINCI”, si è dedotto che il suffisso “5G” potrebbe riferirsi ad una variante speciale dotata della compatibilità con reti di ultima generazione.

Per quanto riguarda le specifiche tecniche, attualmente si sa che il Galaxy Note 10 utilizzerà un display da 6,66 pollici e sarà dotato di quattro fotocamere nella parte posteriore.

Vale anche la pena ricordare che nello stesso documento, dove sono stati riportati i riferimenti al Note 10, sono inserite anche altre linee di codice riferite a dispositivi già presentati e a quelli ancora in progettazione. Fra i più curiosi il nome in codice “LUGE“, del quale per adesso non si sa quasi nulla: potrebbe essere un nuovo prototipo di smartphone pieghevole che Samsung sta sviluppando, ma sono solo le prime ipotesi a riguardo.

Parlando ancora del Samsung Galaxy Note 10, fino ad ora i rumor suppongono che potrebbe debuttare con lui una nuova fotocamera rivoluzionaria, esterna con zoom ottico, integrata nella S Pen. A mettere la pulce nell’orecchio è stato un recente brevetto dell’azienda sudcoreana pubblicato dall’U.S. Patent and Trademark Office, l’ufficio brevetti americano: per avere maggiori e più concrete informazioni, non ci resta che aspettare.

Fonte: Gizchina.com