Secondo quanto emerge online, il Galaxy A72 potrebbe essere il primo smartphone mediogamma del colosso sudcoreano ad ottenere la stabilizzazione ottica dell’immagine OIS. Il device è atteso, sempre stando a quanto trapelato, soltanto nel 2021.

Galaxy A72: la fascia media si fa interessante

Pochi mesi fa Samsung aveva affermato di voler portare la funzione OIS sui propri smartphone appartenenti alla gamma Galaxy A, composta da dispositivi di fascia media che hanno un range di prezzo variabile dai 149 ai 599 € circa.

Un nuovo rapporto trapelato in queste ore spiega che il primo midrange ad ottenere la stabilizzazione ottica potrebbe essere proprio il Galaxy A72, smartphone di cui si inizia timidamente a parlare.

La suddetta tecnologia consente di realizzare foto e video nitide eliminando la sfocatura e il tremolio della mano; inoltre risulta essere essenziale per gli scatti con le ottiche tele con lunghezze focali elevate. Sul dispositivo viene infatti installato un sensore giroscopico all’interno della lente, il quale consente all’obiettivo di annullare le vibrazioni, producendo così immagini più nitide. Con una complessa elaborazione software avanzata infine, viene migliorato il tutto.

Il motivo per il quale l’OEM coreano non ha ancora aggiunto questa feature è legato ai bassi margini di profitto derivanti dai prodotti appartenenti a questa fascia di mercato. Il costo aggiuntivo infatti, avrebbe assorbito le entrate, portando al costruttore un flop in piena linea. Negli ultimi mesi invece le dinamiche sono assai cambiate.

La fascia alta del mercato ha iniziato a soffrire, anche per via dell’incertezza economica legata allo scenario sanitario attuale; molti produttori hanno iniziato ad investire sul segmento dei midrange premium, come Apple con iPhone SE (2020) e OnePlus con il nuovo Nord in arrivo. 

Per tale motivo, con un rinnovato interesse da parte dell’utenza nella categoria dei prodotti mediogamma dalle alte specifiche, Samsung potrebbe aver invertito il suo pensiero, decidendo di installare l’OIS anche su un Galaxy A di fascia media.

Con competitor del calibro di Apple e OnePlus, Samsung deve irrobustire la line-up di prodotti dal prezzo contenuto. Secondo un ultimo report, il prossimo anno anche i futuri Galaxy A82 e A92 riceveranno l’OIS.

Fonte:SamMobile