A quanto pare, nel 2021 Samsung porterà la tecnologia di ricarica wireless nella sua serie di smartphone di fascia media Galaxy A.

Galaxy A con ricarica wireless?

Per rafforzare la competitività dei prodotti di fascia media, Samsung Electronics dovrebbe dotare del supporto per la ricarica wireless i suoi prossimi dispositivi appartenenti a questa gamma. Secondo quanto emerso da una recente indiscrezione, a beneficiare della tecnologia dovrebbero essere i prossimi dispositivi della quanto mai apprezzata serie Galaxy A, in arrivo l’anno prossimo.

Attualmente, gli smartphone del colosso sudcoreano ad essere provvisti del modulo per la ricarica senza fili appartengono alla fascia premium, come le serie Galaxy S e Note.

Solo il medio di gamma Galaxy A90 presentato lo scorso anno può contare su questo tipo di ricarica, quindi l’implementazione della suddetta tecnologia in ulteriori dispositivi relativamente economici segnerebbe una novità, più che mai allettante per i fan della compagnia asiatica.

A questo si aggiunge che negli ultimi tempi la popolarità dei terminali di fascia media è aumentata a dismisura, quindi è facile pensare che l’implementazione della  ricarica wireless agli smartphone di questo tipo non farebbe che accrescerla ulteriormente.

Non va dimenticato che, a causa della contrazione del mercato causata da Coronavirus, gli OEM hanno deciso di concentrare molti dei loro sforzi proprio sui medi di gamma. Secondo un esperto del settore, la ricarica wireless – inclusa anche nell’iPhone SE, lo smartphone di Apple arrivato lo scorso mese – nel prossimo futuro verrà implementata in un numero altisonante di telefoni a buon prezzo. È quindi altamente probabile che Samsung doti della suddetta tecnologia i successori di Galaxy A51 e Galaxy A71, che probabilmente verranno denominati Galaxy A52 e Galaxy A72.

A conferma di quanto abbiamo detto, arrivano anche i media sudcoreani, secondo cui tre fornitori specializzati – Hansol Technics, Amotech e Chemtronics – sono già al lavoro sul supporto di ricarica rapida da implementare nei Galaxy A in arrivo nel 2021.

Fonte:Sammobile