Fitbit è indubbiamente una delle aziende più apprezzate nel settore dei wearable device, grazie ad una serie di prodotti assolutamente ben riusciti caratterizzati da un eccellente rapporto qualità/prezzo.
Non a caso, nella giornata di oggi, l’azienda ha annunciato, attraverso il proprio sito web ufficiale, dei ricavi record per il primo trimestre del 2016, pari a 505,4 milioni di dollari.

Volendo ragionaredi dispositivi, sono 4.8 milioni i device indossabili venduti nel Q1 2016, con i nuovi Fitbit Blaze e Fitbit Alta capaci, da soli, di contabilizzare il 47% dei ricavi trimestrali, segno evidente che i piani dell'azienda stanno convicendo a pieno i clienti.
Non a caso, il 40% degli utenti che già possedevano un dispositivo Fitbit, ha deciso di fare il salto generazionale acquistando i nuovi Blaze e Alta, a voler ulteriormente sottolineare la fidelizzazione che Fitbit è riuscita ad operare nei confronti dei consumatori.

Fitbit Alta
Fitbit Alta

Adesso Fitbit è chiamata a confermare questa tendenza positiva attraverso il lancio di nuovi prodotti nella seconda metà del 2016, quando sono attese le nuove versioni del Fitbit Flex e Fitbit Charge, che probabilmente verranno lanciate in occasione dell'IFA di Berlino a settembre.
In ogni caso, non ci resta che fare i complimenti a Fitbit, un'azienda che è ancora in fase di startup e si sta imponendo come una delle più convicenti nel settore degli indossabili.
Come sempre, non ci resta che attendere la fine dell'anno in corso per poter dare una valutazione definitiva a quello che si appresta ad essere un grande 2016 per Fitbit.