Seguendo la recente svolta che sta
riportando Ericsson ai vertici del settore della comunicazione mobile, ecco
giungere un nuovo prodotto dalla casa svedese. Dopo l’R520
ed il T39, uscirà un nuovo
cellulare GPRS, che si porrà nella fascia media del mercato. Si tratta del T65,
che ricalca le forme del nuovo design dell’imminente T68,
altro cellulare GPRS di Ericsson.

Il T65 avrà, quindi, l’antenna integrata,
un ampio display, funzionalità EMS. Il lancio commerciale del nuovo cellulare
avverrà a novembre, ma la sua presentazione ufficiale sarà allo SMAU
di fine ottobre a Milano. Il prezzo è ancora da definire.

Il T65 avrà un grande pulsante centrale,
con il quale si accederà facilmente alle funzioni WAP del terminale. Inoltre,
avrà un’elevatissima possibilità di personalizzazione, vista la presenza di
loghi, suonerie e sfondi. Ad ogni nominativo in rubrica potrà essere associato
un apposito disegno, per rendere più semplice l’identificazione di chi chiama.
La versione del protocollo WAP, implementata sul T65, sarà l’ultima, la 1.2.1,
che, unita al GPRS, porterà la navigazione su pagine WML fino ad una velocità
di 43.2 kbps, dato che il T65 è un terminale GPRS 4+1.

Le dimensioni del T65 lo rendono
un cellulare facile da trasportare e poco ingombrante. Il peso, infatti, è di
soli 94 grammi, per delle dimensioni di 105x49x21mm. La batteria al litio in
dotazione permetterà tempi in stand by tra 160 e 300 ore ed in conversazione
tra 2.5 ed 11 ore. Il display sarà ampio sei linee, con una risoluzione di 101×67
pixels, a quattro livelli di grigio. Troveremo sul T65 molte delle innovative
funzioni viste già sul T39, chiamata e risposta vocale, gestione mail, SMS chat.

Tutti gli accessori della serie Ericsson
saranno disponibili per il nuovo T65, compresa l’innovativa CommuniCam. Tre
i colori nei quali sarà messo in vendita il T65: Cosmic Blue, Polar Blue e Stardust
Yellow, dal look giovanile. Con questo terminale Ericsson tenta di insidiare
lo zoccolo duro di Nokia, i teenager, la fascia di mercato che consente alla
casa finlandese di dormire sonni tranquilli. Adesso, con l’arrivo di questo
nuovo T65, certamente un terminale dalle ottime caratteristiche, il predominio
di Nokia in questo settore non è più tanto sicuro.


Due immagini del
nuovo Ericsson T65